assistenza clienti

Fonti di riscaldamento in Italia

Di seguito riportiamo una tabella che illustra le fonti di riscaldamento usate nelle varie regioni italiane. Come si puó notare, l' Alto Adige é nei primi posti come utilizzatori di biomassa come fonte di riscaldamento di abitazioni. Al primo posto troviamo la Sardegna dove il 40,20% del riscaldamento di abitazioni viene prodotto da biomassa; va sottolineato che l' isola sarda non ha reti di gas....

MISURAZIONE DELLE SOSTANZE INQUINANTI EMESSE DALLE CALDAIE ALIMENTATE AD OLIO VEGETALE

Il giorno 03.02.2016, presso l'impianto di teleriscaldamento Ligna Calor Frenademez Spa di La Villa (BZ), sono stati eseguiti i prelievi per la determinazione della concentrazione degli inquinanti emessi in atmosfera delle caldaie alimentate a olio vegetale per la verifica del rispetto dei limiti come previsto dalla L.P. n. 8/2000.Ecco il documento con i risultati delle misurazioni Teleriscaldamen....

Conferenza sul clima a Parigi

Estratto dal "Sole 24 ore" - data 14.12.2015"...La Cop21 si è chiusa così – dopo due settimane e tre nottate di trattative serrate, in ritardo di appena un giorno rispetto alla scadenza prevista di venerdì 11 - tra applausi, abbracci, pacche sulle spalle, strette di mano, sorrisi. E la diffusa convinzione - anche tra le Ong - che se non tutti i problemi hanno trovato una soluzione, se rimango....

Unione Energia Alto Adige: prima assemblea

Il consorzio Biomassa Alto Adige e la Federaz. Energia Raiffeisen si sono uniti nell' anno 2011 con lo scopo di favorire e ottimizzare l'uso di energie alternative sul territorio altoatesino e con il fine di offrire ai cittadini energia pulita e a costi contenuti. Lo sfruttamento di energie rinnovabili dev'essere conveniente anche a livello economico, sia per i fornitori che per gli utenti: effic....

CONTRATTO CON LA UNIONE AGRICOLTORI

Il 26 gennaio 2012 é nuovamente stato sottoscritto il contratto per la vendita di legname con la unione degli agricoltori dei comuni di Badia, Corvara e La Valle, la forestale e il Comune di Badia, avente validità per gli anni 2012 e 2013. Il contratto prevede l' impegno da parte della centrale di teleriscaldamento di acquistare tutta la legna che gli agricoltori forniranno presso la "Curva viol....

TV LADINA: Paladina

Il giorno 19 maggio 2011 é stato trasmesso su TV LADINA - Paladina un servizio televisivo riguardante le energie alternative adottate nelle valli ladine. Anche Ligna Calor é stata presentata in tale occasione quale produttore di energia termica per il paese di La Villa. Sono state fornite tante informazioni interessanti sull' utilizzo di energie rigenerabili e sul risparmio energetico. Il Presid....

Misurazioni fumi

Nel mese di marzo 2011 sono state eseguite le misurazioni periodiche obbligatorie dei fumi da parte di una ditta certificata, le quali hanno avuto un ottimo esito grazie soprattutto al nuovo elettrofiltro installato nell' autunno 2010.  Per maggiori dettagli dai un' occhiata alla lettera riguardante la misurazione delle emissioni. (Misurazione delle concentrazioni delle sostanze inquinanti em....

MISURAZIONI ACUSTICHE ESTERNE

A seguito del posizionamento del filtro elettrostatico presso la centrale di teleriscaldamento, in data 13.03.2012 sono state eseguite le relative misurazioni acustiche esterne previste dalla legge provinciale. Una società autorizzata ha provveduto ai rilievi diurni e notturni obbligatori tramite tre appositi ricettori posizionati in zone diverse. Dalle misurazioni é risultato che sia il limite ....

Unione Energia e Fiper (Federazione italiana per le energie rinnovabili)

Vista la grande importanza delle biomasse su tutto il territorio nazionale, sono state costituite due importanti associazioni che raggruppano tutte le centrali italiane.
  • E' nata per prima l' "Unione Energia SEV", un' associazione che raggruppa tutte le centrali di teleriscaldamento dell'Alto Adige.
  • Poco dopo é nata la "FIPER", associazione che raggruppa tutte le centrali a biomassa d'Italia. La sede della FIPER é a Tirano in provincia di Sondrio. La premessa che ha portato alla costituzione della FIPER, quale nuovo organismo di coordinamento nazionale è scritta nel protocollo della conferenza di Kyoto (10 dicembre 1997) e negli atti dell'unione europea (17 giugno 1998) attraverso i quali è stato manifestato l'impegno dei paesi industrializzati a ridurre le emissioni di "gas serra".
L'impegno dell'Italia prevede una riduzione delle emissioni del 6.5% rispetto al 1990 e proprio sulla scorta di questo impegno Governo e Regioni hanno sottoscritto un "Patto per l'Energia e l'Ambiente" che fra i suoi obiettivi prevede il raddoppio di produzione energetica da fonti rinnovabili, destinando a tale scopo ingenti risorse. Va detto, ancora, che il Governo Italiano ha attribuito "rilevanza strategica" alle fonti rinnovabili (come si può constatare dal "libro bianco" sulla valorizzazione energetica delle fonti rinnovabili del 1999).
Da queste indicazioni hanno preso le mosse e si sono rafforzate là dove già esistenti le diverse iniziative sul territorio italiano riguardanti il teleriscaldamento con biomassa. È stata presa la decisione di riunirsi in Federazione e di avviare un processo di informazione, sensibilizzazione e promozione. Innanzitutto, come recitano atto costitutivo e statuto, riguardo alla produzione di ogni forma di energia utilizzando prevalentemente quattro fonti: eolica, solare, geotermica e biomasse. E tali produzioni dovranno avere come scopo la valorizzazione delle risorse locali, il risparmio energetico, il minor inquinamento dell'aria e la manutenzione del territorio ove queste produzioni vengono attivate. Tra gli scopi della Federazione vi sono: effettuare studi e fornire servizi, realizzare indagini e raccogliere informazioni, rappresentare gli interessi delle imprese associate nelle diverse sedi e partecipare attivamente ai tavoli ove si discutono le questioni energetiche, promuovere formazione ed informazione e favorire divulgazione e pubbliche relazioni.
LIGNA CALOR FRENADEMETZ SPA – Str. Ninz 66 - 39036 La Villa in Badia BZ - tel +39 0471 847593 - P.I. 00752730218